_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

14 settembre 2008

AFFABILI LETTURE

IN FASE DI MANUTENZIONE
E' nei momenti in cui non capisco, che la cosa mi sfugge.
Quest’oggi ho rispolverato il “Librone Dell’Io Sono”, rilasciatomi unitamente al mio contratto di esistenza dal Guardasigilli Cosmico. Lui non è mai nato, è sempre esistito. E da sempre li guarda. I sigilli.
Era parecchio che non davo un’occhiata al Librone, alle sue news ed ai suoi incostanti aggiornamenti. Si parla di anni.
L’ho rispolverato soprattutto per verificare se si fosse riempito di disegni colorati laddove prima vi erano pagine non scritte e non numerate, non intitolate e non paragrafate.
Pare ci sia una modifica, una sola. Ma di assoluta rilevanza. La si trova a pagina 222, quelle precedenti sono state siglate una ad una con la scritta rossa “IN FASE DI MANUTENZIONE”. Il motivo viene spiegato nella prefazione, anch’essa debitamente modificata ai nuovi contenuti, dal Sottosegretario Cosmico, in attesa di nuove disposizioni del Guardasigilli. Per farla breve, avevano bisogno di riadattare il formulario della mia esistenza. Proprio quando, dopo anni, recupero il mio ingiallito Librone dal secondo cassetto a destra della scrivania del me stesso (dove, ordinatamente, lo avevo lasciato), i Superiori decidono di fare manutenzione? Dico io. Comunque è così. Avevo necessità di aggiornarmi su alcuni punti di me stesso nell’immediato, invece dovrò attendere che la manutenzione sia terminata.
La modifica di pagina 222 recita (male): “Andrà ora in onda una versione ridotta di me per venire incontro alle mie capacità mentali, disponibilità temporali e abilità sociali”. Da pagina 223 inizia un brevissimo riassunto, specificato con parole semplici. Con parole mie. Mi sorge un po' il dubbio che il Guardasigilli e la sua Compagnia Bella si stiano divertendo alle mie spalle. Tralasciamo.
Il Guardasigilli e la sua Compagnia Bella scrivono e pasticciano sul “Librone Dell’Io Sono” mio personale, come se fossi io stesso a scriverlo. Ancora non mi è chiaro sotto quale criterio, ma non mi pare corretto nei miei confronti. Esporrò loro questo punto durante la prossima riunione. Le riunioni sono altresì imprevedibili, di solito mi convocano quando meno me lo aspetto. E poi si parla di libero arbitrio. Questa è tutta una fregatura!

10 commenti:

gre ha detto...

Beh il libero arbitrio, alle volte, c'è quando qualcuno decide di scrivere il proprio libro senza l'aiuto del Guardiasigilli...scrive il libro senza sigilli

Anonimo ha detto...

Il mio "Librone Dell'Io Sono" è in manutenzione sin dall'emissione del mio contratto di esistenza.

Questo blog sta prendendo un po' la piega del precedente.

M.R.

bello_é_impossibile ha detto...

Sì, mi sa che ti stai "etilogicizzando".

Quando mi soffermo su certi post mi sembra di ritornare agli anni felici della scuola e a quando restavo ore a rileggere la traccia astrusa di un tema, nella speranza di farmi venire un'ispirazione. Il più delle volte, finivo per andare fuori argomento e parlare di tutt'altro. Sarà bello riassaporare anche quella sensazione. Perchè - sia ben chiaro - io i temi li facevo sempre piuttosto bene, ma a volte davanti a tracce oscure, nemmeno un'intuizione poteva superare la sindrome da "foglio bianco".

Il più delle volte scrivevo concetti alla cazzo di cane per poi riferirmi in extremis alla traccia del tema, inventandomi un collegamento assai labile. E così ho fatto: volendo fare un commento a questo post dove si accenna al libero arbitrio, ho parlato di tutt'altro. Se non è libero arbitrio questo...

Squilibrato ha detto...

"E sugli spigoli,
voglio giocare con la pelle sugli spigoli,
voglio rischiare ad aggrapparmi sugli spigoli,
cadendo a vuoto sempre solo sugli spigoli.
E sugli spigoli,
che noi giochiamo con la pelle sugli spigoli,
che ci aggrappiamo sempre solo sugli spigoli,
restando vivo ancora solo sugli spigoli."

Ritornello di Onde Quadre dei Subsonica.

Ciao Gre, ben approdata su questo bloghemmerda.

Non mi pare che questo blog stia prendendo un po' la piega del precedente. Piuttosto la piaga. Che sarei io. Si piega sotto la mia volontà. Si piaga sotto la mia volontà.

Il commento di Bello E' Impossibile è eccezionale! Proprio così!

Anonimo ha detto...

Se si guardassero meglio i sigilli, avremmo esubero di guardasigilli ed il sigillo a volte piaga.
Con ceralacca ho abbellito le mie labbra, di colore sensuale e pastosità esagerata, ma le parole sono così venute a mancare e la comunicazione non verbale ha preso il sopravvento, piagando l'abitrio di un nuovo libro, che non potrà mai essere un sunto di quello che merita di essere, pur rinunciando alla brevità, che è oasi per i lettori disattenti e liberi di esserlo.
Danis

Squilibrato ha detto...

Caro diario,
domani mi aspetta una giornata di materiale fecale che terminerà in maniera inconcludente da qualunque punto di vista o soglia del dolore stabilita.
Rompo le righe.

E le righe rompono me.

Teppa ha detto...

Libero arbitrio. E i guardalinei dove cazzo sono?

Anonimo ha detto...

Caro diario di Squilibrato,
sono il diario di Danis. Vorrei che tra noi fosse in opera un' amicizia capace di confortarci, pagina per pagina, con carezze e tutto il nostro desiderio di superare giornate di fecale senso ed inconsistente riuscita.
E così ci si aiuterà a non farci ferire troppo dalla rottura delle righe.
Stammi bene, caro amico.
Diario di Danis

Soroll ha detto...

Arbitrio cornuto!

Squilibrato ha detto...

Ahahahahah Soroll!