_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

22 novembre 2009

SEMIOTICA DELLA QUIETE

Un’altra di quelle frazioni trascurabili dell’unità di tempo in cui mi trattengo immobile, preceduta da rumori di fondo simili a schiamazzi notturni di megafoniche pernacchie. Trovo così dolce la destrutturazione verbale ed il suo rimontaggio in un testo apparentemente caotico e visionario al punto di generare un effetto allucinatorio, costringendo un supposto lettore a ricollegare in modo sensato frasi e parole, se non addirittura capitoli, da volerla mordere. Dispotiche papille gustative smaltate di bramosia. Accipicchia.

57 commenti:

modesty ha detto...

a te ti leggo ad alta voce.
altrimenti mi gira la testa.
m'aspetto sempre la rima quasi.
che ovviamente non c'è mai, cazzo.

le "Dispotiche papille gustative smaltate di bramosia" ce lì ho qua. la mia lingua li conta una ad una. ansiosa. sì. ci sono tutte menomale.

non c'è proprio nulla da accipicchiare nel tuo caso.

love, mod

Darksecretinside ha detto...

"mordere"
che atto sublime!

Tutto il resto..."dispotico" o meno....non mi convince...
tu però, prova a continuare a sorridere a chi fa lo stesso...tanto "sgamare" è un arte...e secondo il mio modesto parere, tu, come me, ne sei molto capace...

Spero a presto Squily!

Lindalov ha detto...

Ah ah, alla Mod gira la testa! Fantastica... :D

Lolita ha detto...

Posso esserTi vicino?...
Già il sinonimo Squilibrato,mi spaventa un'pò,
ma non lo Sei affatto,anzi Sei più intelliggente di altri...
Ti leggo spesso,e sono contenta
di ritrovarTi.Non dar retta a nessuno...
Continua cosi',mi piace come scriVi.Un saluto da Lolita.

Tintarella di... Luna ha detto...

Accipicchia si!!Credo siano difficili da controllare delle papille gustative smaltate di bramosia...peccati di gola o peccati di lussuria??

mistral ha detto...

enchanté (non so bene come si scriva.. ma il blog avrà di certo inteso).. eheheh.. ma quanto sono avavnti le megafoniche pernacchie?.. genio.. puro genio.. e (s)regolatezza.. riverenza.. m.

Selene ha detto...

Sei come un'ombra sinistra in un paesino francese del seicento... in dicembre alle 02.28.
Lo scherzo a parte, dovresti fare il regista ;) Se non lo fai gia'. Complimenti sinceri per il talento.

*LaScatolaDeiSensi* ha detto...

Io, Errai...

Laura S. ha detto...

Papille gustative smaltate di bramosia, huh?
...
Hai ricominciato con gli psicofarmaci, ammettilo! XD

Maraptica ha detto...

Si ritorna "col botto" Signor Brato!

Shadow K. ha detto...

Ti ringrazio per il tuo punto di vista sul mio blog, mi ha fatto davvero piacere!
Le tue parole si aggrovigliano sulla tastiera formando preziosi tappeti di suono..mi piace..

plenum02 ha detto...

io mordo, degusto e gusto. per lavoro bevo. c'entra qualcosa?

Squilibrato ha detto...

Riesco a sentire solo grida di media entità. Le urla vere, sono inascoltabili.

Cari Isterismi Diacronici, pian piano passo ad ansimare etimo incerto da tutti voi. E' un periodaccio accio accio.

Squilibrato ha detto...

Devo ricordarmi di acquistare un esattometro delle probabilità.

E sviscero felice e contento.

plenum02 ha detto...

per me è un periodo di merda. e basta. altro che accio accio accio. però se vuoi ti presto le tette.

Cielodiluglio ha detto...

Codesta supposta
lettrice
dopo il post
la vertigine di uno sguardo tarato secondo la dinamica di un flipper.

Credo di non aver capito nulla.
Anzi, ne sono proprio certa.

La quiete può indurre davvero ad una bulimica fame di destrutturazione verbale da digerire addosso a noi supposti?

Morgana ha detto...

Bentornato,
Squilibrato.
:-)

Periodaccio accio accio? A chi lo dici ici ici.
E di notte sogno passato mescolato a futuro. Una minestra piuttosto disgustosa.

davide idee ha detto...

con 'megafoniche pernacchie' ti sei superato...

:D

di-sperso ha detto...

Scusa il ritardo, no riuscivo ad infilarmi i pantaloni :D

Squilibrato ha detto...

Ho riletto questo post e non ho capito niente. Meglio che vada a dormire.

Shadow K. ha detto...

Più che inventare nuovi termini mi spertico a descrivere le visioni che le mie sensazioni fanno vivere nel mio incantato mondo di tigri..
me la svigno in attesa di un nuovo post..

ps. sempre ben accette le tue visite!

Anonimo ha detto...

Ben tornato!!! Mi sei mancato tanto, leggerti è sempre un piacere.

F.

Ormoled ha detto...

Mi hai rapito all'inizio con le "frazioni trascurabili dell'unità di tempo". sono meravigliose e sanno essere immense. Il resto mi è un po scivolato via... per fortuna l'ho ripreso dando un occhio agli altri commenti. A presto. Ciao

Rigenerato ha detto...

Quando ti leggo immagino...
Un' abatjour che emana una fioca luce calda sul lato destro di uno scrittoio in una soffitta, un divano tal tessuto verde e dalle molle ormai esauste, un tappeto che un tempo era rosso e verde, tapezzeria giallastra a righe verticali di un verde scuro, parzialmente strappata ed annerita dal tempo, e tu, altrove col corpo ma chino sullo scrittoio, dando le spalle al divano.

Rigenerato ha detto...

Sono ipnotizzato dalla canzone non riesco a chiudere la pagina...

ZuZa ha detto...

la destrutturazione di ogni singolo fonema, dietro un campo semantico fiorito e tronfio di dubitanti interrogativi...la ricostruzione di un significato o l'interpretazione di un'idea, assemblare ogni singola parola o frase o lettera, o accento per potersi ricondurre a...cosa? una rivoluzione, la rivoluzione degli intenti, dei limiti, degli obiettivi..mentecatta visione di onnipotenza o vano tentativo di immortale vanità?
L'esito è accessibile agli occhi del lettore, ma non vede, è lui, è la sua mente a dare un esito...a vederlo giallo se nero, rosso se fuoco, cupo se bianco...

Iaia Nie ha detto...

ironia della sorte, la dislessia aiuta, a volte, a leggerti - e comprenderti - meglio.
quando si è affetti da dislessia cardiaca uno specchio rende le cose più facili.

Shadow K. ha detto...

ci conosciamo?mah non saprei..Quali sono le coincidenze che ti hanno fatto riflettere?

Soroll ha detto...

Da grande voglio fare il destrutturatore verbale.

*LaScatolaDeiSensi* ha detto...

Io, Lo Sfiato.

Apprendista Nocchiero ha detto...

Mi vergogno a dirlo... ma mi sono perso nei tuoi magnifici deliri XD

Hai tutta la mia stima!

-ELA- ha detto...

Periodaccio un pò per tutti..non parliamo di lussuria o di peccati che altrimenti vado fuori di testa! Che è quell'accipicchia alla fine? Ahahah! Magnifico post! Ciao squili!

Anonimo ha detto...

Strano ma vero, sono quasi riuscita a seguire un senso per questo post. Immagino un senso tutto suo e tutto particolare, ma l'importante è averlo trovato. Anche se poi, un senso a tutto non sempre c'è.
Mpf'. Posso permettermi di scrivere qualsiasi cavolata come commento, tanto non verrai mai a rispondermi! GnèGnèGnè! U_ù

Me.

deparolizzata ha detto...

Accipicchia...è l'unica parola che riesco a pronunciare ora...ciauu

Squilibrato ha detto...

Vortici di pensieri mi annaffiano il paesaggio.

Iaia Nie ha detto...

qui ci sta già pensando la pioggia.

plenum02 ha detto...

....
----
,,,,


la lingua morse mi affascina.

Eli ha detto...

E io ti bacio sulla fronte, va mo là.

Squilibrato ha detto...

Faccio versi scaturiti dall'interno. Interno notte. Buio. Si propagano verso l'esterno sereno stellato.
Obliteratemi senza punteggiatura. La aggiungo io a mio piacimento. Punto. A Capodanno.

vitanonlongaest ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
vitanonlongaest ha detto...

grazie del post, squilibrato. appena avrò un attimo darò un'occhiata al tuo blog.
sto cercando fortemente di non credere più neanch'io affinché certe cose non si avverino.
"la mia macchina di prefiguare" - nome coniato recentemente nelle mie sedute psicoanalatiche - mi sta portando qualche problema.

salute.

Darksecretinside ha detto...

La musica che metti su in questo blog la trovo sempre sublimeeeeeeeee!
laikopiondestrim
iuollongtaim...ieaaaaaaaaaaaa!
iucoll...
educhecionfromoldegraund...
maiiiiiiiiiiiiiiiii
ieeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!
CHORUS:
..........

CaRaffa ha detto...

Per Bacco! Questo post è proprio collegato alla mia ultima striscia!
Hai cambiato il banner di intestazione? Molto interessante. Anche il cuore da cui rinascono rami secchi. Mi piacerebbe vederli anche ad una grandezza maggiore, trovo molto belli questi lavori.

Soroll ha detto...

Catena di montaggio di parole apparentemente messe a casaccio. Non c'è niente di più ordinato del caos.
Passo e lascio aperto.

dark0 ha detto...

vorrei rispondere, ma rimango muto alla mutevolezza

Squilibrato ha detto...

Megafoniche pernacchie è un suono che mi piace immaginare. Un augurio di una scossa violenta e spasmodica della testa a tutti.

Cielodiluglio ha detto...

Anche quando non scrivi mi piace venire qui per ascoltare i pezzi che metti su.. Sono una malata di musica..
E gli ultimi pezzi fanno pensare a ben poca quiete, al silenzio sì..
Sarà anche questo lo squi-librio..

ZuZa ha detto...

solo un flebile seppur marcato commento sulla canzone...molto interessante...Tiamat...questo nome...ma non era quello/a della mitologia assiro-babilonese, o solo babilonese che ebbe uno scontro con Marduk (non ricordo come si scriva) ?? che duello...interiora sparse in cruenta vendetta.. ecco, la canzone e il tuo testo si scontrano con le mie reminescenze mitologiche, un paradossale labirinto o forse solo un abbaglio...bella musica,
Grazie

Guernica ha detto...

-COMMENTO/AVVISO A TUTTI I MIEI LETTORI-
Scusate per l'off topic e l'impersonalità del messaggio.
Sto per piangere!
Ho modificato link e nome del Blog, ma ignoravo che facendo questo avrei cancellato per sempre tutti i commenti.E dico tutti!...I vostri commenti da due anni a questa parte...Che tristezza...

Se penso che ieri stavo per chiudere il Blog...beh...Mi dico...Forse era destino.Ricominciare tutto da capo.
Meglio sorridere della mia incompetenza vah...eheheh :/

Per chi vuole ancora seguirmi, il mio link nuovo è www.l-ultimadea.blogspot.com

Al mio vecchio indirizzo spiego brevemente il perchè del cambio.

Un bacione e un abbraccio!

Morgana ha detto...

Non ci azzecca nulla con il tuo post... Ma nell'ultimo disegno che ho fatto, la faccia della mia sirena... ricorda il tuo avatar!!! ahahahah è una sirena squilibrata evidentemente!!!
:-)

Cielodiluglio ha detto...

uhh come sei tecnologicamente avanti!
io gli mp3 me li carico ancora a mano(vella).. :)
ultimamente tra gli hives e i tiamat ogni volta che venivo qui rimanevo ipnotizzata.. :)

Cielodiluglio ha detto...

Naaa, ma veramente??
Ti insegno quando vuoi, se ho imparato io, ti giuro che possono veramente farlo tutti!

Sai, di ipnosi non ne so nulla, ma so che è la musica a farlo.. Non qualunque musica in qualunque momento, ovvio. Quindi credo sia dato dal sentire del momento.. Da quello del mio subconscio..

Di fatto, per comprendere realmente quello che scrivi, occorrerebbe un'esegesi (:D) .. Ma giuro che non ti leggo mai con l'intenzione di comprendere le tue intenzioni.. Lo faccio con un intento molto molto molto meno nobile: rubare sensazioni e trasformarle.

In fondo tu sei il certo (scrivente) e io la supposta (lettrice). Metà di quel che scriviamo dipende dai supposti. O dalle supposte. ;)

Cielo ha detto...

bene, allora ti melizzo il tutto.. ci vuole un po', è lungo da scrivere ma veloce da imparare.. :)

anima rock?
chissà come mai, chissà, ma l'avevo capito!
le rocce non sono maschere.. non necessariamente.
per quanto ne so di me le rocce si espongono per natura a qualunque agente atmosferico. Cambiano di forma, si lasciano plasmare, ma sono sempre lì.

Cielodiluglio ha detto...

bene, facciamo che ti mando le istruzioni con calma stasera da casa..

Cielo ha detto...

Melinda partita...
;)

Resto un po' ad ascoltare qua.. :)

Cielo ha detto...

come no??
ho usato quella che trovo sul tuo profilo blogspot..

vitone ha detto...

Creare l'astrattismo a parole credo sia molto più complicato che su tela.Accipicchia hai un pennello al posto della lingua!