_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

10 settembre 2018

CHIMICA GENETLIACALE


Non sono riuscito a farlo nei giorni scorsi perché sono stato coinvolto in una testimonianza corroborata da una derivante da una fonte diversa e dimostrante che per creare forme soggettive non è necessario fornire una forma distinta ai nostri pensieri tramite il potere dell'immaginazione, quindi lo faccio ora: questo blog ha compiuto 10 anni.

26 agosto 2018

CILINDRO A CAPPELLO


Quando si parla di talento, di dono o di un compito, non si dovrebbe parlare di un ruolo nella società, di un'etichetta che ci si può o deve addossare, in modo da trovare una collocazione sociale, come se si dovesse svolgere una mansione. Non è una mansione fine a se stessa che si cerca, ma si sta cercando il proprio io. Ed ogni essere umano è unico, riesce ad esprimere se stesso in un modo unico ed è questo modo unico che ognuno ha bisogno di cercare. E' quella unicità che tante volte non si valorizza, per il semplice fatto che fin da piccoli iniziamo ad essere abituati a non dare valore a chi siamo. Poi magari non è così, ma a me piace pensarlo. Ed anche ad io.

1 agosto 2018

SILLAPSISMA


"Perché sorridi?" chiese la luce della finestra illuminata all'ombra dell'uomo solitario. "Perché oggi, come è stato ieri e come sarà domani, potrebbe essere l'ultimo giorno in cui lo faccio" rispose l'ombra dell'uomo solitario alla luce della finestra illuminata. La luce della finestra illuminata sorrise insieme all'ombra dell'uomo solitario.

19 luglio 2018

RIFLESSIONE QARANTENNALE


Se voglio trasformare il mio carattere in meglio durante questa passeggiata corporale, devo prima di tutto apprendere a conoscere gli scopi  più elevati dell'esistenza, tendendo ad un ideale più sublime, da realizzarsi entro il mio stesso Io. O i miei stessi Me. Dopo di ciò non dovrò fare altro che allontanare qualsiasi cosa sia d'ostacolo alla realizzazione di tale ideale. Se lo proteggo solamente nella sua opera, esso realizzerà unicamente tale opera e senza la mia attiva cooperazione. Non devo perseguire, desiderare, creare, inventare o costruire il mio ideale, ho solo bisogno di permettere a ciò che già esiste di divenire una  realtà in me. Ma prima di allora, mi voglio divertire ancora un po'. Perché, l'ho già detto, essermi è una delle cose più divertenti che ci sia.

2 luglio 2018

አዋኪ


All'inizio di questa storia piove, perché ogni storia, per iniziare, ha bisogno di eventi che ne introducano il tono e non impediscano lo svolgimento. In questa storia, ci sono delle cose che non mi piacciono. Alcune mi infastidiscono, altre mi annoiano, altre mi innervosiscono, altre ancora mi fanno proprio incazzare. Ma piuttosto che far vedere che mi lamento, non mi faccio vedere più.

24 giugno 2018

DINAMISMO ATASSICO


Noi e disinvoltura, postulando sia dominabile, che ad un'altra età, durante un'altra mattinata, non me ne sarei accorto, dovremmo tutti essere un po' quadrifoglio, anomalia curiosa divenuta simbolo dell'ingannevole fortuna, che non andrebbe colto, ma cercato e desiderato.

7 giugno 2018

DISSONANZA COGNITIVA



Quando si cerca di entrare in un gruppo, più le barriere sembrano insormontabili per entrare a farne parte, più la riuscita nell’inserimento sarà apprezzata. Per risolvere la dissonanza cognitiva dei paletti che si sono dovuti superare, e la realtà che poi quel club o gruppo si rivela mediocre, ci convinciamo che il gruppo di cui facciamo parte, sia infatti, fantastico.
La gente sa interpretare le stesse informazioni in modi radicalmente diversi per sostenere le proprie visioni del mondo. Quando dobbiamo decidere la nostra visione su di un punto controverso entra in gioco la dissonanza cognitiva, dimentichiamo come stanno le cose realmente e le sostituiamo con delle nostre teorie e i ricordi che più si adattano ad esse.