_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

4 gennaio 2010

PSICOARITMIA

Mi pare esplicito, ma chiarisco alcuni punti. Questo blog sembra scritto da un pazzo, rinchiuso in una cella ed imbottito di sostanze da stupefazione con contratto a tempo determinato. La questione è un dato di fatto: quando le mie attività cerebrali si scindono e si rendono indipendenti l'una dall'altra, perdo il controllo di me, degli altri me ed anche di io, che è un altro e che agisco soltanto. Ma non finisce qui. Divento più spavaldo e paraculo del solito e faccio un vanto di questi momenti, eseguendo soliloqui mimati teatrali. Ghiaccio e limone.

42 commenti:

+Peppone+ ha detto...

si pare proprio cosi,un blog da pazzi.....ma e` molto interessante.....ti seguo

Laura S. ha detto...

Ammettere il problema, sarebbe il primo passo verso la guarigione.
XD
Ciao!

di-sperso ha detto...

cos'è questo un mea culpa?
buona anno a te, a voi o a chicchessia

Anna2 ha detto...

Non Sei teatrale ...
Un po' spavaldo forse...
Paraculo non sò...
Sii... Tè stesso e vincerai sempre.
Un caro saluto da Anna2.

Tintarella di... Luna ha detto...

Il fatto cari signori è che questo qua è così senza essere rinchiuso e sotto spicofarmaci!!

modesty ha detto...

soliloqui.
my new favourite word.
or state of mind?!

love, mod

Amore_immaginato ha detto...

A me piace perchè è così...
Essere se stessi sempre sempre è una gran rottura di palle e, soprattutto non ti porta da nessuna parte.
Anzi!

vitone ha detto...

Vai avanti così che vai bene squili!:)

Ormoled ha detto...

ed è per questo che mi piace. Poi la canzone che hai messo su mi piace un sacco.ciao

mistral ha detto...

non ho capito il 'paraculo'.. proprio no.. sorrisi a tutti i tuoi tu, scissi o no.. :).. m.

Cielo ha detto...

La voce di Chad Kroeger potrei riconoscerla ovunque.. Non mi aspettavo i Nickleback da te, sai?
E' stata una sorpresa!!

ZuZa ha detto...

mentre Chad canta, mentre il mondo riposa, lontano dall'ammissione di colpa, lontano dalla confessione e la luce piantata in volto, alla fine del terzo grado, di fronte allo specchio sui tre lati di noi stessi, esiste un prisma che alla luce emana un colore differente, a seconda della luce che lo sfiora e leggero accarezza quel volto del prisma, quel volto liscio, gentile, chiaro o scuro, trasparente o opaco, la luce scivola e cade nel riflesso, profondo e triste...e zampilla nella coscienza che pallida..s'arresta

Squilibrato ha detto...

Reo confesso. Questo blog un senso non lo ha. Ed il mio Amico Immaginario fa spalletta.

Anonimo ha detto...

Caro squili, questo è uno dei blog più profondi e riflessivi che abbia mai letto, alcuni tuoi post lo confermano. Quindi un senso lo ha. Ma dipente da ognuno di noi, qual senso vuole attribuire.
Non smettere di scrivere, ti seguo sempre. Con stima.

Rigenerato ha detto...

Più che uno scrittore, tu intagli, scolpisci, incastoni dimanti alla realtà, noi li si osserva, ed ognuno vede la realtà con un' inclinazione diversa.
Per questo ho un forte torcicollo

Cotone ha detto...

Pazzo? Secondo me hai una eccessiva considerazione di te stesso.
Vedo solo "pose" qui dentro.
Ma questo già lo sai.
P.S.
E' incredibile quanti piccoli proseliti giochino ai Bukowski insieme a te. Bisognerà riconoscerti almeno questo rendezvous.
Ti saluto.
Buoni pensieri.
Se ne hai.

Squilibrato ha detto...

Fa freddo ed esporsi è un'estasi difficile a darsi. Ma oggi è domenica? "Aurea mediocrità" è un ossimoro?

Lorenzo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Cotone ha detto...

"Aurea mediocrità" non esiste in italiano, è un errore di traduzione piuttosto frequente. Orazio (a cui si deve l' antica locuzione Aurea Mediocritas) andrebbe tradotto correttamente con l'espressione "una eccellente moderatezza", con tutta l'accezione positiva che i latini davano al "mezzo". Ergo: spiacente, non è un ossimoro.
Saluti.
Buoni pensieri.
Almeno qualcuno
P.S.
Basta che il freddo non venga da dentro.

zumbulubumbu ha detto...

"Diem noctis exspectatione perdunt, noctem lucis metu"

Lorenzo ha detto...

Caro Squili,
non solo è sparito il mio commento,
ma anche il mio filtro, che è stato sostituito con un meno antipatico
"Per Adulti". Magia...

Lorenzo ha detto...

sì, l'ho cancellato io perchè parlava del filtro che nel frattempo era cambiato...

Maraptica ha detto...

Infatti si, era esplicito. Arancia e sale (bho?).

Squilibrato ha detto...

Se mangiati con le mani, i fili, sembrano voler tornare gomitolo nello stomaco.

vitone ha detto...

Se li mangi con la forchetta entrano già gomitoli:))

Soroll ha detto...

...a proposito di scissioni di attività cerebrali, a me ne è capitata una ad ottobre. Parte razionale contro parte irrazionale. La terza guerra mentale.

P.S. Mi piacciono i meta-post.

-ELA- ha detto...

Non sembra il blog di un pazzo, semplicemente di una persona un pò particolare e attratta un pò dal lugubre, è bello, il mondo è bello perchè vario. Per il fatto dei soliloqui, non ti preoccupare, anche a me capita davanti ai videogiochi XD

Cate ha detto...

Sarai anche pazzo non lo so, ma se fosse così non curartene è tutto molto interessante chiama a raccolta i miei neuroni e le altre me che vagano nello spazio.
Quindi perchè preoccuparsi!
Mi piace molto il tuo blog.

agatathecat ha detto...

Per quanto mi riguarda non poso fare a meno di leggerti..ti ho anche inserito nella lista blog personale..;)

Malumore ha detto...

Ti prego dimmi di cosa ti fai... lo vogliooooooooooo :)
che dire... Number One complimenti!!! ;)

Clelia ha detto...

Bè dovresti esserlo anche nella vita... Non sempre le scissioni sono deletere

Clelia

Pupottina ha detto...

ciao Squily,
concordo con clelia...
buona domenica ^_______^

dark0 ha detto...

io pazzo non lo sono mai stato, purtroppo, ma un domani.... chissà...

ets ha detto...

CIAO SQUILI...ho visto che mi hai scritto e aggiunto ai sostenitori del mio blog...sono tornato solo oggi...il carlino del mio nick e' ovviamente un disegno,ma ho davvero un carlino che adoro,ha solo sei mesi,per cui vedi un po' te che tremendo e'...il tuo blog e' strano,diverso da quelli che frequento,ma comunque interessante,e visto che sono aperto a tutte le conoscenze,lo analizzero' e seguiro'...ciao e a presto

Anonimo ha detto...

pazzo no, ma sicuramente sai scrivere.

Divago ha detto...

Oltre a non passare più a trovarmi, posti pure poco!
:-)))

Dai, che ci facciamo un paio di risate.

daze ha detto...

Ciao!
Persa ma non del tutto... mi trovi qui:
www.oopsydaze.com e in altri posti interessanti.

:)

di-sperso ha detto...

ma insomma, la smettiamo o no?

davide idee ha detto...

Per me un negroni.

PEPE ha detto...

Evviva gli squilibrati!Io cerco un equilibrio che non sono sicura di voler trovare!!!
E se poi non mi facessi più tanta simpatia???
Tu sei simpatico...per me!E ti seguo...

Squilibrato ha detto...

Lasciatemi la presunzione, di sentirmi letame, a volte duro, a volte liquame.

Khyarah ha detto...

Per quanto possa sembrare di un pazzo,
questo è un blog che di riflessioni ne fa fare tante!
Non preoccuparti se la gente ti considera pazzo,
anche se comunque mi sembra strano che tu venga considerato pazzo...
orammai su questo mondo è la pazzia ad alimentare la normalità..
senza pazzia normalità non c'è!
Il tuo è un bel blog!!! Complimenti!