_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

5 maggio 2009

CONTROINDICAZIONI A CAPITOLO

Poniamo che non sia una qualche paura ancestrale di una qualche piaga biblica, ma semplicemente una qualche fisima a ostacoli. Ogni tanto la lucidità riaffiora. Per quanto io voglia negare l'eternità sono costretto a spendere energia per difendermi dai suoi attacchi, dalla sua ombra lunga che cerca di assalirmi in forma di dubbio o di tentazione. Ma non era questo che avevo in mente. Lische di monosillabi flessibili, masticate e sputate sul pavimento, casomai.

37 commenti:

Follementepazza ha detto...

lamia lucidità è un opaca...mah qua c'è bisogno di una bella pulita
....:-P
Buonanotte

Pupottina ha detto...

paure ancestrali ed ostacoli, ecco perché le cose non vanno come dovrebbero!!!
buon mercoledì da Squilibrato ;-)

elisabetta ha detto...

lucidità? cos'è? qualcosa che si mangia forse?...

Squilibrato ha detto...

Si, ma è difficile da digerire. Consiglio una doppia dose di citrosodina.

ashasysley ha detto...

Era proprio questo che pensavo, Mio Dolce Amico,questa mattina.
Se no fosse veramente un danno ancestrale ma una sorta di fisima d'altre persone addiruttura.
Ripenso alle tue parole, mentre continuo a vestirmi. Il viaggio è lungo e poco piacevole. Non c'è la mia musica a confortarmi e l'aria è greve.
La vergine va a morire.
Era il titolo di un libro, mi è rimasto sempre in mente.
Così oggi sento il mio stomaco chiudersi per doveri risputare ancora fuori altre parole.
Quando leggerai questo sarà già notte inoltrata e i miei demoni mi avranno lasciato in pace.
Ma prima di questo, sto compiendo il primo passo verso quel qualcosa che entrambi temiamo. Oggi è il primo screening per stabilire il tempo di isolamento dal mondo.
Voglio per lo meno guardarlo negli occhi per potergli dire che se questo è un dono che non posso restituire, perchè allora rinchiudermi per distruggerlo?
Ancora mi chiedo come l'uomo possa ancora giudicare altri esseri e come possa mettersi all'altezza di chi ciò creò.
Ma sorrido assieme a te, nella nostra buia stanza fatta di silenzi ed ombre. Questa volta mi guardi anche tu, sappiamo che cosa accadrà.
Te ne prego ... 3 minuti ancora.

Mio Capitano ha detto...

Attento alle lische di monosillabi Una volta ho sentito che uno si è affogato inghiottendone una. :-)

Aiko ha detto...

Gli attacchi della lucidità? O dell'eternità? Son curiosa sulle forme di tentazione...

Squilibrato ha detto...

Si parte da autodidatta, per poi approfondire lo studio e la ricerca e comprendere che bisogna reimpostare tutto.

Daccapo.

titti ha detto...

Tu fai più confusione di me.... ciao Titti

NERO_CATRAME ha detto...

Poniamo che ciò che molti non capiscono o fanno finta di non vedere diventi un mostro,un ostacolo che fanno fatica a superare e cerchino di arginare.Poniamo che messi su un pezzo di carta pensino di averci catalogato ,schedato,riabilitato,rinnegato.
A questo punto poniamo chi si sente giudice supremo dell'anima degli altri di freonte a noi per un confronto e aquesto punto poniamo lui su un foglio di carta e chiediamogli,ma che cazzo ne sai tu che di vita conosci solo quella sui libri?
Poniamo che supponiamo di porre e disporre.rimangono solo parole,pregiudizi,oggettivazioni del tutto.Per toglierci la nostra soggettività è 200 anni che ci prova la chiesa,ora basta.

NERO_CATRAME ha detto...

va beh 2000

Maraptica ha detto...

A fatto di problemi psichici, tu mi ricordi un mio amico, questo qua per la precisione: http://www.toxidrome.altervista.org/

sytry82 ha detto...

Perchè il modo lineare di vedere l'esistenza, che ci hanno propinato da quando siamo nati -il giudaico cristianesimo- ci spappola il cervello!

E' impossibile conciliare il lineare con l'infinito.

La realtà è ciclica ... non esiste l'eternità ... esiste l'eterno ritorno, che è tutta un'altra cosa, ma figurati se i teologi ci arrivano! La prossima volta che dubbi e tentazioni ti assalgono, falli secchi col Zaratustra.

Lorenzo ha detto...

esistono i fax
perchè non dovrebbe esistere l'eternità?

Squilibrato ha detto...

L'eternità è ciclica. O forse, più semplicemente, fatico a concepirla.

ashasysley ha detto...

Solo un attimo può essere eterno, nella nostra mente, nel nostro cuore, nelle nostre sensazioni che vibrano sulla pelle.
Tre minuti possono essere eterni, in loro stessi e nella nostra testa.
Non è detto che l'eternità non possa ripresentarsi ... altri tre minuti ancora.

Soroll ha detto...

L'eternità sta schiacciando il mio cervello. Sì, essa esiste. In ogni istante dell'universo, essa ripropone il passato e il futuro, ci fa sentire il suo alito freddo. L'eternità non è per l'uomo. Infatti muore. E così si addormenta di fronte ad essa, lasciandola scorrere ma senza poter contemplarla.

2** ha detto...

le tentazioni e i dubbi sono solo aggroviglia cervello....attento sai!!!
1 bacione.

Veggie ha detto...

Non c'è niente di eterno... l'eternità non esiste... anzi, nella maggior parte dei casi, le cose più sono eterne e prima finiscono...
... e magari che riaffiorasse un barlume di lucidità tra tutte le seghe mentali quotidiane...

sytry82 ha detto...

E' un respiro eterno, tra un ciclo e un altro sucessivo, immezzo al nulla. Ma noi siamo dentro un ciclo, non facciamo parte dell'eternità ... ecco perchè non la possiamo concepire.
POTERE AL DUBBIO!

Squilibrato ha detto...

Non ricordo niente e devo organizzare tutto in liste. Anche le persone. Anche le liste.

Squilibrato ha detto...

"È alta sartoria in questi ricami imbastendo strati su strati di necessità".

LaDanna ha detto...

Uncometo(parola di verifica)

è il blog che lo richiede...

:)

Follementepazza ha detto...

ahaha...sisi è proprio francese...
sur=su votre=voi

anche i blog parlano...:-P

scrittrice75 ha detto...

c'è un premio per te.. Un saluto

epifasi ha detto...

e si le donne fanno questo ancestrale effetto. Ma tu masticale e poi sputale

ELENA ha detto...

oggi è una bella giornata, esci a prendere un po' di sole: vai in un parco, sdraiati sull'erba e guarda il cielo, questa è la posizione migliore per pensare all'eternità.
Forse sono gli attimi in cui ci sentiamo in armonia con la natura a farci sentire parte di un tutto che è eterno, che continuerà ad esserci anche dopo di noi....
se però questo tutto sia caos o la razionalità che odi tanto non lo so...
ci tieni proprio ad apparire come un folle incompreso! Perché?

Nicole ha detto...

Niente è eterno...solo le nostre azioni lo sono. Lasciano scritto il nostro passaggio, tra tormenti, passioni , gioie e dolori.
I dubbi sono la conferma di vita. Il resto non esiste, perchè non pensante.

ashasysley ha detto...

Give me one more time.
I can see ... I can see.

Squilibrato ha detto...

La qualità è nei particolari.

Ballerotta bohémien ha detto...

la gente è così confusa!!!

jas ha detto...

Cio'che ci circonda detta il tempo..secondi in certi momenti sono eternita'..in altri volano..

Dubbi e tentazioni sono ombre che conosco che mi imprigionano..vorrei dire e dire ma anche io poi alla fine non dico cio'che vorrei..mi distraggo,dimentico..mi scollego mi incasino...Un bacio Squili non son piu'passata perche'non era in zona blog. Bacio.

la ragazza dekirante ha detto...

esausta...non demordo alla tregua al pc.anche stanca morta...dopo una giorata di lavoro...:)...detto qst cosa che nn frega a nessuno potrei anche andare alla mia branda

Follementepazza ha detto...

anche se nn nè vado fiera quellasopra sn io..:-P...

Vale ha detto...

Mai stata lucida.....

2** ha detto...

grazie figliolo, per gli auguri; insomma non potresti esserlo ma magari......io ho 34 anni, tergiversiamo su questo argomento che altrimenti mi viene la fissa dell'invecchiamento cutaneo.
1 bacione.

Roberta ha detto...

Regalami l'eternità di un attimo ma poi fammi scopare dall'emozione più intensa ...Quella durerà!