_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

7 gennaio 2009

LOCO NOSCO

Ci vuole una mente un po’ crudele per calcolare senza sbavatura il sostegno ritmico oscillante più adatto alla melodia che si sta respirando e palpando, pur restando precisi e puntuali. Mobbing musicale.Avrei voluto, per certo, scrivere una storia, raccontando del paradosso di pensieri sbilanciati tra il detto e il contraddetto. Le attrattive di questa storia sarebbero state l’inganno del tempo creduto e la paura di un linguaggio sconosciuto. E’ bello aver paura. E’ bello avere paura e sognare di averne ancora. Avere paura della mente con il suo sensuale sapore di miele amaro sulle labbra. Avrei voluto, per certo, scrivere una storia, ma il rischio sarebbe stato quello che rimanesse tale. Scritta, raccontata e non vissuta. E invece solo cazzate.

32 commenti:

NERO_CATRAME ha detto...

aver paura della mente che amara ti conduce alla ragione,ma è la stessa che ti permette di sognare e come segui il ritmo razionale,puo anche ballare a quello folle.

Cinzia ha detto...

Ancora svegliooooo?
Hai visto che ore sono?
Però sono qua dentro a leggerti ancora.
Sono nata podalica, sono il contrario di me stessa, sono quella che si dice e si contraddice,sono l'inganno del mio stesso tempo, ma sono la mia verità. Sogno, ho paura...ho anche paura di non sognare.
Nulla è dolce, nulla è amaro, nulla è giusto o sbagliato, non c'è ritmo che si muova che la mente non voglia.
Fà tutto lei....e senza mai chiedere cosa ne pensiamo.

小喬 ha detto...

The recent cold, I heard that Europe rare cold! Attention warm!

小喬

Maraptica ha detto...

Fino a che domanderai a te stesso se sei sull'orlo della pazzia, sarai ancora sano. E io un pò + tranquilla.

Follementepazza ha detto...

Il sensuale sapore di miele amaro sulle labbra della paura della mente mi affascina e non poco...ma la paura ha la forza di non farmi far nulla...mi stringe tra le sue braccia...
uuu....quante cazzate scrivo...:)
Buonagiornata...passiarello....

ALTERATA ha detto...

Ammetto di aver riletto la frase iniziale almeno una decina di volte prima di capirla, ma alla fine mi sono fatta una mia idea di mobbing musicale. :)

Avere paura è bellissimo, significa che siamo vivi e che la proviamo.

*

Ciao Squilibrato!!!

G@ttonzol@ ha detto...

Avere paura... non so, credo sia bello solo quando si pensa che si tratti di una paura "buona"... temere qualcosa ma al tempo stesso desiderare intensamente che avvenga, con tutto il nostro essere... io non voglio più avere altri tipi di paura... sono stanca...

ashasysley ha detto...

La paura è una bellissima sensazione. E' quella che provi nello stomaco scendendo una rotaia delle montagne russe e ne godi ridendo.
E' quella che provi sulle mani tremanti la prima volta che tocchi un corpo illibato, ma hai fame e hai voglia di andare avanti.
E' quella che attanaglia la tua mente e ti blocca di fronte all'ignoto e che poi t'abbandona rilasciando tutti i tuoi sensi.

Ora godo della paura quando accomuna tutte le sensazioni sopra descritte, come se fosse la più naturale delle sensazioni.

Allora paura mi eccita.
Quando la paura si mischia ad una situazione completamente sbagliata, intrigante e veleno per l'anima, il cuore batte e vorrebeb uscire, la mente è bloccata e non riesce a pensare (Signore finalmente!), le gambe sono rigide e non riescono a muoversi.
Tremendamente in mano alla persona che hai davanti che ti guarda con quegli occhi affamati, che ti blocca con le sue mani decise, che morde il tuo collo con le sue labbra e affonda i suoi denti, che si insinua in te...

Eccitatamente Impaurita

Anonimo ha detto...

Carissimo, ogni volta mi lasci di stucco! Mi piace molto quello che scrivi, penso che la tua mente, oltre a far paura, sia veramente geniale.

The_thinker ha detto...

Bella li man. Belle parole, che come sempre si stagliano nella mente del pensatore come un proiettile di pura endorfina.

Sei un grande man 4 U respect.

Veggie ha detto...

E lascia che sia solo scritta e raccontata. Si può vivere anche attraverso quello che si scrive.
Sì, è bello avere paura, credo sia una delle cose che ci fa sentire forti...

Silvia... ha detto...

...quattro giorni a volte sono lunghissimi !!! E quando fingi di scriver di niente, c'è un mondo....dov'è che mi son vista tra le righe?? ah, si! fiù, meno male, credevo d'essermi persa, mi ero solo sconosciuta....!!!!

anna ha detto...

LA PAURA DI AVERE PAURA...quella fa veramente schifo...
E' una cosa che ti tarpa le ali...
Io ho avuto tanta paura di avere paura...
Ho passato una vita ad avere paura di avere paura...
Chi ha provato gli "attacchi di panico" sa di cosa parlo...
La paura che descrivi tu è diversa...è una botta di andrenalina che ti fa andare avanti...è come sulle montagne russe.
E' la paura del vuoto...
La paura degli esami...
La paura di amare..
Non parli, vero, della paura di "impazzire", di "perdere il controllo", la paura di stare per "morire", la paura di "soffocare"?
Solo se tu non sei mai stato "baciato" da un attacco di panico, puoi scrivere in questo modo..
Tu non hai paura della nostra mente.
Tu sei così EQUILIBRATO!
Ho capito!
Tu hai veramente trovato un punto di equilibrio!
E giochi con le parole e non hai paura di nulla!
Che fortuna hai, caro ragazzo!

Sbaglio?

Gas ha detto...

A volte si dovrebbe rischiare, o forse più che a volte. Insomma, alla fine la storia avrebbe anche potuto risultare vissuta ma, a questo punto non lo saprai mai. Potresti riprovarci ma non sarebbe più la stessa cosa. Passato l'attimo, tutto può sembrare statico ed uguale, ma così non è.
Boh. Tutto può essere ed anche 'sto commento potrebbe rappresentare ai tuoi occhi un pieno di cazzate...ma almeno lo saprai tu e se me lo dirai lo saprò anche io. Questo, per dire.

bello_é_impossibile ha detto...

Cazzo! ma prima di lavorare dove sei adesso, non ti esprimevi così. Devi convincerti che il tuo squilibrio è indotto dal tipo di lavoro che fai, dalle colleghe e dai clienti.
La tua è una malattia professionale, come quelli che sono morti per l'Eternit a Casale Monferrato. Potresti davvero farti riconoscere un'indennità di accompagnamento e chiedere, ottenendolo, il pre-pensionamento.
Se vuoi io posso testimoniare per te, ma fai qualcosa prima che il tuo delirio ti fagociti.

il viandante ha detto...

Ma aver paura di fare le scorregge silenziose quando i tuoi colleghi ti sono intorno...è coraggio???

Ciao, sei fortissimo

G@ttonzol@ ha detto...

Arriverà anche il Tapiro... non smettere di sperare... anche se in giro non ne ho visti... mmhmmm ....quasi quasi...
beh! buona notte!

Fifì79 ha detto...

Dice Ambrose Bierce:

"La paura non ha cervello: è stupida"

Ma allora per estensione, è stupido anche chi ha paura?
E' stupido aver paura di dire la verità, è stupido aver paura di fare una telefonata, è stupido aver paura di essere giudicati, ma non è stupido aver paura dei serpenti e dei ragni velenosi, e non è stupido aver paura del cancro e degli automobilisti ubriachi.
Che si fa?
Una cernita di "Paure sì" e "Paure no"?
Bah, a volte penso che in mezzo a questo casino vorrei solo un cervello dotato di interruttore per poterlo spegnere quando non mi va di pensare...

Ciao ^^
Vale

PS: ma dove le trovi 'ste foto così metafisiche/surrealiste/inquietanti/assurde ma stupende?!?!!?!?!?

G@ttonzol@ ha detto...

C'è posta per te! dove? Da me!
notte!

- tata - ha detto...

le cazzate mi piacciono.
la paura no.

Myriam ha detto...

La mente umana può fare paura a volte...riflettendo è una questione affascinante. ihih :)
Cmq hai ragione è anche bello aver paura..non esiste solo la paura della fine di tutto o di qualcosa negativa che ci può accadere...esiste anche la paura legata alle emozioni che possiamo provare...quel miscuglio fra paure ed emozioni rende il tutto più bello.Voglio continuare ad avere paura, so che io sarò più forte delle paure cattive.

Pupottina ha detto...

Ciaoooooooo
un saluto al volo... mentre sono in via di guarigione....

Ballerotta bohémien ha detto...

ma sono io!!!

inietto???

Soroll ha detto...

è bello di più superare la paura e controllare i propri deliri. Ma è pura utopia, delle volte.

Tipo me, con la febbre a quasi 39 °C e con flussi di coscienza diarroici. XD

- tata - ha detto...

la paura è una cazzata.
la paura è una cazzata.
la paura è una cazzata.
la paura è una cazzata.
la paura è una cazzata.
la paura è una cazzata.

...

*

xtravaned ha detto...

la cosa piu' inquietante è che la mente fa paura a se stessa, visto che la paura è una sua creazione...

Silvia... ha detto...

...ma hai messo di nuovo la foto !!!!! BRAVO bravo bravo ( e bello !)

Vele/Ivy ha detto...

Se racconti la tua storia la allontani da te, ti separi da lei e la lasci libera di andare via ed essere vissuta da altri. Per questo non vuoi scriverla.

ha detto...

è un po' che non passo di qui, very charming and mad questo stile sempre in evolution. Bel tema, chissà perchè rispetti sempre i passi del mio tempo... mystery.

Anonimo ha detto...

I rami scuotevano le foglie come fazzoletti di innamorati alla stazione e io aspettavo un autobus che non è mai passato.

mIsi@Mistriani ha detto...

massacrare le tue paure
[?]
la paura mi sta massacrando
[vorrei avere i coglioni,per poter dire mi sta massacrando i coglioni.la frase avrebbe un che in poiu' di concretezza,credo..]

Roberta ha detto...

Sensualmente intrigante nella tua oscurità