_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

4 novembre 2018

ROCAMBOLISMA


Dal punto di vista contenutistico della non educazione che a volte ci appartiene per goliardia, contro le leggi di qualsiasi manuale del bon ton, ma mai senza mancanza di stile e dignità, occorre essere viaggiatori della vita per comprendere e cogliere ciò che si nasconde negli angoli meno affollati e non dei meri turisti che l'attraversano guardandosi pigramente intorno e scattando fotografie. Cazzo!

4 commenti:

Anonimo ha detto...

La 'vera vita' la troverai spesso negli angoli sporchi delle strade, negli ospedali, nei luoghi dimenticati, negli occhi rossi dei barboni stesi sulle scale delle chiese.
Ti voglio bene, Squi. La mela non te la mando perché non ho trovato il tuo indirizzo.

Gus O. ha detto...

Ti leggo con piacere. Il nome del blog e il follower sono una sfida al piccolo borghese che si sviluppa come le formiche, cattivissimi animaletti che nell'interno del formichiere sono in perenne guerra.

MadMath ha detto...

Mi associo. Presto mi arriva in prova per un po' una reflex digitale con cui scattare fotografie interessanti e sperimentali. Per quanto riguarda gli angoli, puoi aggiungere i pertugi,i bordi e tutti i fondi mentali dei sogni ad occhi aperti. Bianco e nero o colore, per tutti sia.

Elisa ha detto...

Questo era quello che cercavo, cazzo