_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

31 agosto 2011

LUDICA LUCIDITA'

Pensandoci bene, non ci ho pensato affatto. Devo approfittare dei momenti in cui la lucidità si mostra con lo stupore che ingenuamente crea l'apertura da cui poter viaggiare verso un lampo d'ingegno. Fosse anche dalla porta sul retro. Operato dalla sottrazione di quelle sommatorie che viaggiano in percorsi che appartengono alle scelte, s'intende. Tuttavia gradirei, a volte, una meno induttiva soppesabilità.

19 commenti:

Marta ha detto...

Pensandoci bene ho davvero dimenticato di pensarci. La lucidità non è il mio forte...è il tuo?
Io a prescindere sono poco forte, anche se mi sto rinforzando!
A me servirebbe anche un lampo di genio, sono uscita fin troppe volte dal resto...

comestai?

ti bacio

Isibéal ha detto...

*_*

Kyo ha detto...

Misericordia, ma le pensi tutte tu queste cose?

NERO_CATRAME ha detto...

Mi piace quando l'istinto sfugge alla ragione,lo adoro quando si impone.

Cartello,Pericolo di stallo

kjk ha detto...

I momenti di lucidità... uhmmm non sono più sicura di saperli distinguere...-.-'
ps da fb mi son cancellata... ho fatto giusto un giro ma .. non so... mi sembra un luogo costrittivo...e che crea un sacco di problemi. però sono su tumblr :) se vuoi dare un' occhiata questo è il mio indirizzo!
http://ksoultruble.tumblr.com/

alpexex ha detto...

la porta sul retro e' murata.

alpexex ha detto...

ps sei il primo squilibrato con moderazione che conosco.

OneWord ha detto...

Ho aperto un nuovo blog di cinema dove ognuno può collaborare scrivendo "recensioni", passa se ti va: http://onewordaboutcinema.blogspot.com/

A presto!

ne mora ne bionda ha detto...

Questo angolo nascosto nelle viscere della tua creativita' mi incuriosisce...grazie della tua curiosita`...;)Ti seguiro`...

Lilith ha detto...

Tu scrivi ed io mi emoziono :) Un abbraccio Mat!

*giugiu-chan* ha detto...

Stupirsi dei prorpi lampi di genio crea aperture spazio-temporali da cui è difficile tornare indietrò. Perchè non distruggere la porte dalla realtà?

eRn ha detto...

sig. S che cazzo ce ne facciamo noi della lucidità?
ma scappiamo dalle porte secondarie dalle finestre, andiamo per vicoli nascosti di paesi sperduti ad assaporar la ruggine signor S..
mi prenda la mano e andiamo a sederci su panchine di legno mal'andato.
Fanculo le scelte. scappi e basta.

Scix ha detto...

eh sto imparando a giostrarmi fra stasi riflessiva e istinto..chissa...

TRIPUTIN ha detto...

Lucidità come momento di euforia, di onnipotenza che appena ti sfiora hai già sforato nell'anticamera del delirio.
Vien voglia di tuffarsi nelle luci dei primi anni novanta: nello Stargate!

Anonimo ha detto...

Forse la questione è nella liberata integrazione della radicalità.

Y

petrolio-muso ha detto...

lanciamelo quando ti ricapita… io e i lampi di lucidità! :)

Jean du Yacht ha detto...

Diviso dalla molteplicità delle operazioni pensierose a cui non mi sottraggo affatto sono fortemente (o deboledicelaverità) dubbioso sul raggiungimento del lampo d'ingegno attraverso la porta sul retro, ci vedo (o meglio ci sento, ma non parlo per non apparir primogallouovofacente) piuttosto un tuono d'ingegno.

Pure Poison ha detto...

Poche Idee Ma Ben Confuse!
La lucidità appartiene solo alla Follia ;)

Joe Black ha detto...

Cogli l'attimo, Squili, e coglilo con le chiavi in mano perchè a volte le porte, anche quelle sul retro sono chiuse...ma ricordia, la follia può tutto...nasconde ragioni di realtà superiori alle menti comuni. Sarà la prova del 9 a dartene conferma el 'assenza d'un peso che gravita nella mente!
Buoni isterismi!
Elisena