_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

11 agosto 2011

STANTE SEDUTA

La mia voce fuori campo personale,  i cui cinici interventi rapidi e precisi provengono da un megafono posto nel raggio di un centinaio di metri da me, è pronta a scaricare una logorrea indesiderata dietro sé, promuovendo un pensiero che lascia liberi di intendere quello a cui si è pronti, preparati e capaci d'essere. Già m'immagino onomatopee del mormorìo, giusto per puntualizzare quella legittima ilarità che sovviene a chi dispone della spiccata capacità di comprendere l'ovvio. Lo dico per correttezza, perché mi piace sottolineare cos'è essenziale nel già detto o essere ambiguamente preciso.

31 commenti:

dandelion67 ha detto...

"...o essere ambiguamente preciso"....sì sa che ciò che viene detto non sempre giunge con l'intento con il quale è stato esternato...le parole sono troppo spesso interpretate e conseguentemente fraintese...ma siamo ciò che compiamo...non solo le parole ma i fatti fanno di noi esseri umani dotati di intelletto, spesse volte nemmeno utilizzato...perchè siamo troppo presi da noi stessi. e , a volte non ci piacciono le parole che udiamo...ci permettono di vedere in faccia la realtà...mentre ci attorniamo di illusorie compagnie...
sempre incisivo...complimenti ragazzo...l'hai irretita una Stella stanotte? Un raggio di sole Ti invio per un radioso inizio del giorno in armonia ed emozione..serene ore..
dandelìon

chiara ha detto...

questa stanza mi mette i brividi!

Veronika ha detto...

...e il naufragar m'è dolce in questo mare...
:O

Amaranta ha detto...

Clap cla clap clap clap
ihihihihih
eheheheh
mumble mumble
sgrunt
shhhhhhhhhhhhhhhhh
buuuuuuuuuu
wow

Lo dico per correttezza, perché mi piace sottolineare cos'è essenziale nel già detto o essere ambiguamente preciso.

......essere ambiguamente preciso, lo trovo geniale.
E' l'essenza dell'arte oratoria.

Un bacio celeste di mare
Marilena

TRIPUTIN ha detto...

Ovviamente.

Cherubina ha detto...

Ho una voce fuori campo anche io. Solo che la mia arriva da una vecchia radio ed è basso volume, a volte impercettibile.

Kamala ha detto...

purtroppo ciò che è ovvio per me non lo è per altri proprio in ragione del fatto che ognuno è predisposto, per quello che ha vissuto o solo per ciò che è capace d'esser, ad interpretare....e l'esser umano è così limitato.......uff......

Marzia ha detto...

ambiguamente preciso lo sei, lo sei sempre stato e lo sarai. bacio
M.

Lilith ha detto...

Aspetto i tuoi post pazientemente ed ogni volta premi la mia pazienza!
Mi piace troppo leggerti!
Un abbraccio grande!

Temporala ha detto...

carina la stanza, scommetto che ha la tv in bianco e nero...
ciao :)

Thana ha detto...

E' il tuo "io" che ti dice "mordimi"!

Arcal ha detto...

Secondo me dovrebbero darti la laurea a honoris causa per la genialità. E magari mandare in vacanza la voce fuori campo.
KISS! <3

Benny ha detto...

Un bacio.

Benny ha detto...

Un bacio.

*giugiu-chan* ha detto...

L'essere capaci di cogliere l'ovvio è sintomo di una presupposta concezione di "sè" come saccente o intelligentemente geniale, eppure è solo istrionismo non puntualizzato.

follementepazza ha detto...

altrimenti mi picchieranno stante seduta...è giusto così...:P

NERO_CATRAME ha detto...

..lascia liberi di intendere quello a cui si è pronti....preparati e capaci d'essere....Già bastante seduta questa cosa mi sovvien l'eterno e la presnte viva.
Ma ancor piu' mi preoccuopano quelli che fanno finta di intendere anche solo quello a cui son pronti.Bastonante.


Caro B.C. il sidecar è perfetto,proponiamo una nuova versione di slalof,direttamete sui pali. E chi arriva ultimo,sarà il prossimo palo O.o

Little Spice ha detto...

La voce fuori campo rompe i c....i!!
Bisognerebbe abbatterla!

Baci

eRn ha detto...

a me vien da volerle bene sig.S.

Soffio ha detto...

Chissà come sarebbe se mi accompagnassi alle 2 del pomeriggio a raccogliere pere ?? ciao e grazie della visita a uno che scrive così tanto diverso da te.

priccina ha detto...

...ambiguamente preciso!!
E' un dono presumo... °.°'

Joe Black ha detto...

Ciao Squili....
Noto che a costruttive follie siamo un pò simili :)))))
io non comprendo mai l'ovvio ma sempre l'ambiguamente preciso...perchè?
Mi sembra ovvio chiedermelo!!!!!
Salutone e un buon ferragosto!
Elisena

Giuly ha detto...

Ambiguamente preciso è stupendo!!
Adorabile...

S.T. ha detto...

Sei fuori!!

pioggia latente ha detto...

se sei interessato all'arte fotografica, ti suggerisco due link:

terraevenere.blogspot.com

nessunsbaglioevidente.blogspot.com

silvia ha detto...

Spesso cio che viene detto viene male interpretato... La stanza e' veramente inquietante brrrrrrrrrrrrr Volevo darti il benvenuto tra i lettori del mio blog , passero' a trovarti spesso amo le stranezze! Ciaoooooooooo

Occhio.Cavo ha detto...

ohibò quante parole per essere precisamente ambigui ;-)

Rigenerato ha detto...

Ambiguamente preciso, interessante esposizione d'infratto.

angeloblu ha detto...

come sempre i tuoi post mi fanno andare fuori di testa, ma va bene così perchè è il tuo essere...ed è così piacevole...quindi ti mando un saluto caro Matteo...incantata come sempre...

Humberto Dib ha detto...

Hi, I just popped in to say hello, great blog, congratulations!
I'll follow you.
You can visit mine if you feel like.
Cheers from Argentina!
Humberto.

www.humbertodib.blogspot.com

Roberta ha detto...

Di solito le voci fuori campo sono quelle che si odono di più e si ascoltano di meno!
L'ambiguità è il piacere della vita, ecco perchè non sappiamo mai cosa abbiamo davanti dietro accanto!