_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

30 maggio 2010

IMPRESSIONE COSCIENZIALE

Un negoziato con il proprio inconscio, con la malìa di un giro di parole subconscia: lo avrei ipotizzato solo se ombreggiato sotto le spoglie di una confabulazione da gioco di strategia da tavolo, convulsivante. Dovrei riraccontare la mia commedia, in prosa e per come è. Che è già più di quanto avrei voluto fosse. Ma, dopotutto, anche questa sarebbe una divagazione. Ammesso ci sia qualcosa su cui divagare. Un altro giro di sapido brandy, Signori?

7 commenti:

Follementepazza ha detto...

anche la mia commedia è pi di quanto avrei voluto fosse...Tanto che gli spettatori ridono ancora, cose c'è poi da ridere nn lo sò visto che voleva essre una tragedia...
(si capicisce che ho sonno mi sà :P)

♥ wαℓє ♥ ha detto...

Oddio che bella questa canzone *_*

Michiamomari, e ha detto...

per ovvie ragioni, sei fra quelli il cui parere, su questa proposta:
http://lanavesullonda.blogspot.com/2010/05/cose-la-nave-dei-diritti.html
mi interesserebbe veramente molto.
Baci.

ashasysley ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=raUpXF5jOOk&feature=player_embedded

Amabile Arte quella del divagare. Peccato che poi ci si perde in quello che non c'è.

Un altro giro di brandy, mio sapido amico.

davide idee ha detto...

ciao sig. mago del photoshoppo,
a raccontare della propria
commedia non ci si stanca mai,
in prosa o in poesia, con o senza
l'approvazione inconscia

mi piace sì la nuova grafica, mi
fa paura la tua foto coi capelli

ciào

Anna2 ha detto...

Ciao Squilly,
non divagare...cerca di negoziare col Tuo inconscio...
Riracconta la Tua commedia in prosa.
Ti ascolto volentieri...
Accetto volentieri il brandy grazie...
Un abbraccio,la tua amica Anna2.

dark0 ha detto...

io invece vorrei che il mio dramma diventasse una commedia magari divina