_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

25 giugno 2020

SENZA ZUCCHERO


A volte devo entrare di corsa al bar perché sento le vocine delle brioche alla crema pasticcera che mi chiamano disperate. Prendo un caffè e, inevitabilmente, penso a quel tempo che viene sprecato bevendolo in solitudine, invece di essere in compagnia di qualcuno a cui dire tutte le cose che si vorrebbero dire.

3 commenti:

Gus O. ha detto...

Meglio soli che male accompagnati.

Lorenzo ha detto...

Posso offrirti un caffè?

Ginny ha detto...

Arrivo. Scusa, questa mattina non mi è suonata la sveglia.