_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

7 novembre 2017

PRECIPITAZIONI DI APPROFONDIMENTO


Evito di raccontare quello che si specchia tra il mio subconscio e tutto il resto che intanto non frega giustamente a nessuno, nemmeno a me, ma una cosa la devo proprio dire. Voi vi comportate come se lavarsi la faccia fosse semplice. Come se non richiedesse chiudere gli occhi, come se non fosse una prova costante di futile fiducia incondizionata, come se non importasse nulla e non fosse davvero importante. Come se non ci fosse questo incontro, a metà strada, con la schiena piegata, in campo neutro. Come se non si tagliasse l'acqua a metà. Mi consolo con le goccioline, rarefaccio la turbolenza intrinseca del getto. Io e disinvoltura, postulando sia dominabile.

3 commenti:

Bill Lee ha detto...

Fosse solo con quello.
Fan cosi con tutto.
Danno tutto per scontato.
Non pensano.

Lorenzo ha detto...

soprattutto la schiena piegata.

Anonimo ha detto...

Intanto la faccia va lavata, sennò comincia a puzzare.