_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

17 dicembre 2009

LUDICIDIO

Post numero 99: strizzo la mente tra le mani e realizzo con lentezza che non è colpa mia.

Subito dopo essermi legato alla sedia e tappato la bocca con del nastro adesivo, immucidisco. Dico sul serio: immucidisco! Potrei anche non farlo, ma mi diverte immucidire. Quasi quanto spingere la coscienza in quell’abituale condizione in cui riesce a distinguere il dato tradizionale solamente dal lato inconsueto.

22 commenti:

Andrea Cobain, ha detto...

beh, ma il lato inconsueto salta agli occhi, alle persone come te!

immucidisci pure... poi insegnami come si fa, però.

vitone ha detto...

Io invece odio immucidire.Preferisco ripulirmi e ricominciare.

Apprendista Nocchiero ha detto...

IMMUCIDIRE vi.
MUFÌ.
Ammuffire.
Vedere la declinazione del
verbo; AMMUFFIRE.

Sarebbe bello restare ad immucidire su una sedia a contemplare la nostra mente che lavora contro la nostra volontà, ma dobbiamo alzarci.

Se non altro, per andare al bagno.

Anonimo ha detto...

..e il prossimo è il numero 100! :°D

Me.

Selene ha detto...

il tempo vola per chi sta per morire. Per gli eterni come noi, morire e' il gioco preferito :) Lo adoro proprio...soprattutto adoro imputridire e marcire.

DARK ha detto...

Dove cacchio l'hai messa la playlist??????che non leggo chi canta e suona!!!!!

Laura S. ha detto...

Arriva il...
Cento! Cento!
(Come dalla Iva Zanicchi! XD)
Se vuoi immucidire, immucidisci.
(Come hai fatto a legarti ad una sedia ed esserti tappato la bocca da solo? Sei magico!)

Cielo ha detto...

LUDICIDIO
L'UDCidio? ;)

Un sentire a cui si mette il bavaglio e si tiene immobile, mentre lo sguardo osserva e coglie l'inconsueto.
L'inconsueto, tanto cercato, a volte nasconde il dato tradizionale.
La muffa, tanto schifata, rivela forme di vita.
La muffa prolifera quando c'è fermentazione..
Sensazioni che fermentano e non vengono fuori, forse perché hanno bisogno di uno stimolo eterodiretto..
Qualcuno o qualcosa che strappi il nastro adesivo..
L'illuminazione nel cuore della notte è insolita, la luce accesa in bagno è il dato tradizionale..

Mi diverte leggerti, è come trovare un sistema di segni a cui poter dare liberamente un significato.
E' scardinare la semiotica per creare simboli..

pensavo di non trovare più "sisley" e attendevo di poter rimanere dimmerda. Maledette aspettative! ;)

NERO_CATRAME ha detto...

Su quella linea di mezzeria che separa il senso dal contromano,sempre che non si accetti il contromano come senso,anche perchè a rigor di logica si sbatte solo contro a chi va di mano in frasca.E dire che basterebbe andare all'indietro per capire quanto siamo avanti.

ZuZa ha detto...

immucidire non è putrefarsi...la condizione della prima è essere in vita..cosa impossibile nella seconda..immucidire non è arrendersi, semplicemente un temporaneo ritiro in se stessi, convinti che la mente possa rigenerare, che la mente possa guarire...talvolta accade per magia, come riuscire a legarsi a una sedia, da soli, in totale autonomia, altre volte non accade, perchè semplicemente ciò che ci spinge al ritiro è la stessa cosa che ci spinge a slegarci se possibile, a ribellarci. I pensieri fomentano la rivolta degli arti, della quiete e del silenzio, un urlo di battaglia scioglie le corde e il mistero, non è immucidirsi : è diluirsi nella realtà, anzichè restare in sospensione immerso fino al collo negli eventi...

Roberta ha detto...

Non so, ma direi che non mi ci vedo su quella sedia stavolta! Se tu sei lì però posso portarti un fazzolettino di carta!;-)
Baci

-ELA- ha detto...

Ciò che ci diverte spesso non è un qualcosa di normale per tutti, sono anche le cose più nascoste e segrete. Bellissima la foto!!

NostraDannus ha detto...

Tu mucidi... ogni volta che trovi necessaria una seconda chance e spingi il lato inconsueto della coscienza ad appiattire il culo su una sedia tradizionale. Non farlo più... da solo intendo.

dark0 ha detto...

anche a me mi piace immucidire, mi dona sempre una sensazione come, di assorbimento.

DARK ha detto...

Aspetta...fermati...fermati un attimo...
guardami...guardami...
bene!
Tanti tanti auguri Squily!
Buon Natale.
Un abbraccio...come quello dell'altra volta....
^___^

epifasi ha detto...

we me sei mancato

*LaScatolaDeiSensi* ha detto...

Radice Di Contorta Saggezza.
Severa Custode.


Librato è L'augurio.

Giò ha detto...

Ciao dolcissimo,
lo so, forse non ti piace, ma ti posso sussurrare....Buon Natale?

se fossi più vicino ti manderei un po' del mio riso nero...
un dolce buonissimo,
di sapore intenso, e soprattutto dark.

pansy ha detto...

Colgo l'occasione per mandarti i miei auguri per un sereno natale e felice anno nuovo..si, sono un bel pò "comune" e "scontata":) pansy!

Vale ha detto...

meraviglioso..blog meraviglioso...sono senza parole. era meglio se stavo zitta?

la volpe ha detto...

Potrebbe sembrare fuori luogo il mio augurio di buon natale, ma siccome non me ne frega niente di cio' che pensano gli altri te li faccio lo stesso...
AUGURI! AUGURI! AUGURI! buon Natale caro squilibrato, e se puoi cerca di star sereno!!!

Debzilla ha detto...

Thank you, friend!

Merry Christmas to you!