_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

30 agosto 2014

DIVAGAZIONE ORBICOLARE

 
 
Uno dei tanti modi per uscire da questo impiccio - ove non sia possibile una verifica dei fatti, e questo sembra essere il caso maggioritario nel momento in cui si tratta di umanità - è l'escamotage di girare le parentesi in modo che includano la possibilità della menzogna e forcludano l'asserzione originale. Questa soluzione, che da un punto di vista strettamente logico e formale non aggiunge né toglie niente al problema, ovviamente, non permette una garanzia assoluta, pur manifestandone in qualche modo l'esigenza.

5 commenti:

♣Mari Pi♣ ha detto...

Riprovo a postare in commento...
a volte aggirare gli ostacoli è l'unica salvezza.
ciao

Louis Itaivlas ha detto...

Con un rigore logico che non lascia spazio alle contestazioni.
Ti seguo da adesso. Buona serata.

NERO_CATRAME ha detto...

Chiudendo il cerchio rimangono sempre gli spigoli.
Anche perkè ogni garanzia, che sia a breve o a lunga ha una scadenza.

Etain ha detto...

è odioso mentire, preferisco essere sempre sincera con me stessa e con gli altri se poi non riesco,scrivo la verità in punjabi ovvero in un modo talmente contorto da essere la sola a capirmi, nei casi di panico lol faccio semplicemente finta di dimenticare tutto quello che ho detto..... di cosa stavamo parlando? O.o non mi ricordo più :)

la volpe ha detto...

manifesta un esigenza o esige una manifestazione?
Io legislatore del mio pensiero, faccio sempre in modo che la sentenza la emetta chi giudica le mie parole.